LASER

L’attività principale riguarda nuovi promettenti sistemi laser a stato solido sviluppati in collaborazione con INFM-NEST per la crescita del mezzo attivo. Recentemente abbiamo sviluppato in un progetto MIUR laser a Ce3+ con emissione accordabile nel vicino ultravioletto.

Sviluppo di laser. Questa immagine si apre in una nuova finestra e si potra' chiudere con il tasto access-key 'X'

Sviluppo di laser Yb: YLF pompati
a diodi laser.

Taglio lastre di pietra naturale. Questa immagine si apre in una nuova finestra e si potra' chiudere con il tasto access-key 'X'
Taglio con laser CO2 da 2,5 kW
di lastre in pietra naturale.
Allineamento laser. Questa immagine si apre in una nuova finestra e si potra' chiudere con il tasto access-key 'X'
Allineamento di laser su banco ottico
per la generazione di effetti non lineari

Questa attività ha trovato applicazioni in biologia molecolare.
Attualmente il nostro interesse è rivolto ai cristalli laser attivati con Yb3+. I laser a Ytterbio presentano vari vantaggi rispetto a quelli a Neodimio, in termini di un miglior sfruttamento del pompaggio a diodo e di una banda spettrale molto più larga che permette la generazione di impulsi ultracorti. Con Yb:YLF come mezzo attivo abbiamo ottenuto un record di efficienza di conversione, operando a temperaturaambiente, invece che con raffreddamento criogenico. Notevoli risultati in termini di efficienza (66%) e di potenza di uscita < 7 W) sono stati ottenuti con un laser Yb:YAG ceramico.

Un argomento importante è la realizzazione di strumenti per misure atmosferiche e per spettroscopia nello spazio. Un esperimento proposto usa le righe solari di Fraunhofer per il monitoraggio della fluorescenza della clorofilla di piantagioni e foreste. Gli sviluppi di queste ricerche possono trovare applicazioni in vari campi:

sorgenti laser per la biomedica, dispositivi per il monitoraggio ambientale, processi e controlli industriali, dispositivi per applicazioni aerospaziali in progetti ASI ed ESA.

 

Siti correlati: