Elenco dei bandi di concorso anno 2017

Passa al: 2015 - 2016 - 2017

ASSEGNI PER LA COLLABORAZIONE AD ATTIVITÀ DI RICERCA

N. bando Descrizione Requisiti Scadenza Grad.
E' indetta una selezione pubblica, per titoli e colloquio, per il conferimento di n. 1 Assegno Professionalizzante per lo svolgimento di attività di ricerca inerenti l'Area Scientifica "Scienze Fisiche" da svolgersi presso l'Istituto di Fisica Applicata -Nello Carrara- IFAC - del CNR che effettua ricerca nell'ambito del programma di ricerca All optical morphogenesis of nanostructures characterized by photo acoustic microscopy -CONACYT, per la seguente tematica: -Sviluppo di tecniche di caratterizazione di micro-risonatori ottici ad alto fattore di qualità Q, con particolare riferimento a risonatori ottici a modi di galleria e a tecniche spettroscopiche risolte nel tempo-, sotto la responsabilità scientifica della Dott.ssa Silvia Soria Huguet a) Diploma di laurea in Fisica conseguito secondo la normativa in vigore anteriormente al D.M. 509/99 oppure della Laurea Specialistica/Magistrale in Scienze Fisiche e Astrofisiche di cui al D.M. 270/04;
b) Tutti i titoli conseguiti all'estero (diploma di laurea, dottorato ed eventuali altri titoli) dovranno essere, di norma, preventivamente riconosciuti in Italia secondo la legislazione vigente in materia (informazioni sul sito del Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica: www.miur.it). L'equivalenza dei predetti titoli conseguiti all'estero che non siano già stati riconosciuti in Italia con la prevista procedura formale predetta, verrà valutata, unicamente ai fini dell'ammissione del candidato alla presente selezione, dalla commissione giudicatrice costituita ai sensi dell'art. 6, comma 1 del Disciplinare;
c) Esperienza nell'ambito della tematica di cui all'art. 1 dichiarato con le modalità di cui all'art. 4;
d) Conoscenza della lingua Inglese
e) Conoscenza della lingua Italiana (solo per i candidati stranieri)
30/05/2017 N/D
E' indetta una selezione pubblica, per titoli e colloquio, per il conferimento di n. 1 Assegno Professionalizzante per lo svolgimento di attività di ricerca inerenti l'Area Scientifica "Ingegneria" da svolgersi presso l'Istituto di Fisica Applicata -Nello Carrara- IFAC - del CNR che effettua ricerca nell'ambito del programma di ricerca -ENTE Carifirenze [150] Microrisuonatori optofluidici per la rivelazione di immunosoppressori in pazienti trapiantati-, per la seguente tematica: -sviluppo di biochip e di sensori ottici per la rivelazione di analiti di interesse clinico/farmaceutico e relativa verifica mediante metodologie spettroscopiche-, sotto la responsabilità scientifica del Dott. Gualtiero Nunzi Conti a) Diploma di laurea in Chimica conseguito secondo la normativa in vigore anteriormente al D.M. 509/99 oppure della Laurea Specialistica/Magistrale in Chimica di cui al D.M. 270/04, di curriculum professionale idoneo allo svolgimento di attività di ricerca;
b) Tutti i titoli conseguiti all'estero (diploma di laurea, dottorato ed eventuali altri titoli) dovranno essere, di norma, preventivamente riconosciuti in Italia secondo la legislazione vigente in materia (informazioni sul sito del Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica: www.miur.it). L'equivalenza dei predetti titoli conseguiti all'estero che non siano già stati riconosciuti in Italia con la prevista procedura formale predetta, verrà valutata, unicamente ai fini dell'ammissione del candidato alla presente selezione, dalla commissione giudicatrice costituita ai sensi dell'art. 6, comma 1 del Disciplinare;
c) Esperienza nell'ambito della tematica di cui all'art. 1 dichiarato con le modalità di cui all'art. 4 e nella conduzione di laboratori chimici e spettroscopici;
d) Conoscenza della lingua Inglese
e) Conoscenza della lingua Italiana (solo per i candidati stranieri)
10/04/2017 N/D
E' indetta una selezione pubblica, per titoli e colloquio, per il conferimento di n. 1.Assegno Professionalizzante per lo svolgimento di attività di ricerca inerenti l'Area Scientifica "Scienze della Terra e dell'Ambiente" da svolgersi presso l'Istituto di Fisica Applicata -Nello Carrara- IFAC - del CNR che effettua ricerca nell'ambito del programma di ricerca Sviluppo delle Competenze Italiane per l'Esperimento FORUM (Far-infrared Outgoing Radiation Understanding and Monitoring) [150] SCIEF, per la seguente tematica: -Stima dell'accuratezza dei profili verticali di vapore acqua e temperatura dell'atmosfera terrestre dalle osservazioni dell'esperimento FORUM-, sotto la responsabilità scientifica del Dott. Ugo Cortesi a) Diploma di laurea in Fisica conseguito secondo la normativa in vigore anteriormente al D.M. 509/99, oppure della Laurea Specialistica/Magistrale (D.M. 5 maggio 2004) in Fisica, di curriculum professionale idoneo allo svolgimento di attività di ricerca;
b) Tutti i titoli conseguiti all'estero (diploma di laurea, dottorato ed eventuali altri titoli) dovranno essere, di norma, preventivamente riconosciuti in Italia secondo la legislazione vigente in materia (informazioni sul sito del Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica: www.miur.it). L'equivalenza dei predetti titoli conseguiti all'estero che non siano già stati riconosciuti in Italia con la prevista procedura formale predetta, verrà valutata, unicamente ai fini dell'ammissione del candidato alla presente selezione, dalla commissione giudicatrice costituita ai sensi dell'art. 6, comma 1 del Disciplinare;
c) Esperienza nell'ambito della tematica di cui all'art. 1 dichiarato con le modalità di cui all'art. 4;
d) Conoscenza della lingua Inglese
e) Conoscenza della lingua Italiana (solo per i candidati stranieri)
13/03/2017 N/D

BORSE DI STUDIO

N. bando Descrizione Requisiti Scadenza Grad.
E' indetta una pubblica selezione per titoli e colloquio, per il conferimento di n 2 borse di Alta Formazione e Ricerca-Azione, della durata di 30 mesi, per titolari di laurea specialistica/Magistrale o vecchio ordinamento con almeno un anno di esperienza lavorativa e di ricerca o diploma di dottorato (o titolo estero equivalente) in ambiti disciplinari attinenti ai percorsi formativi previsti dal progetto AFTTER -Alta Formazione per il Trasferimento Tecnologico degli Enti di Ricerca- da usufruirsi presso le strutture dei seguenti soggetti proponenti:

IFC del CNR di Pisa
INFN - Sezione di Pisa

nell'ambito della convenzione Prot. n. 1041 del 26/04/2017 fra la Regione Toscana e il Consiglio Nazionale delle Ricerche [150] Istituto di Fisica Applicata -Nello Carrara- di Sesto Fiorentino (IFAC) in qualità di mandatario dell'ATS composta da CNR, INFN ed INGV, per i seguenti percorsi:

- Percorso 3:
n. 1 Borse per Esperto nel trasferimento tecnologico di Tecnologie Optoelettroniche e delle Alte Energie con sede di lavoro presso INFN-PI;

- Percorso 5:
n. 1 Borse per Esperto nel trasferimento tecnologico in ambito Life Sciences di tecnologie per la diagnostica precoce, le terapie minimamente invasive e la conoscenza delle basi molecolari dei sistemi biologici presso IFC;
a) abbiano conseguito la laurea secondo la normativa in vigore anteriormente al D.M. 509/99, oppure la Laurea Specialistica/Magistrale (D.M. 5/05/04 e 9/07/09), con almeno un anno di esperienza di lavoro e di ricerca negli ambiti disciplinari attinenti al percorso, oppure Diploma di Dottorato secondo la normativa in vigore anteriormente al D.M. 509/99, nelle discipline sotto elencate:


Percorso 3. Esperto nel trasferimento tecnologico di Tecnologie Optoelettroniche e delle Alte Energie
Titolo di studio (vecchio ordinamento): Lauree in Fisica, Ingegneria Elettronica, Ingegneria Informatica, Ingegneria delle Telecomunicazioni, Ingegneria Gestionale, Economia e Commercio
DM 5/05/2004: 20/S, 32/S, 35/S, 30/S, 34/S, 64/S o 84/S
DM 9/07/2009: LM-17, LM-29, LM-32, LM-27, LM-31, LM-56 o LM-77


Percorso 5. Esperto nel trasferimento tecnologico in ambito Life Sciences di tecnologie per la diagnostica precoce, le terapie minimamente invasive e la conoscenza delle basi molecolari dei sistemi biologici
Titolo di studio (vecchio ordinamento): Lauree in Fisica, Scienze Biologiche, Medicina e Chirurgia, Chimica, Biotecnologie Mediche
DM 5/05/2004: 20/S, 6/S, 46/S, 62/S, 9/S
DM 9/07/2009: LM-17, LM-6, LM-41, LM-54, LM-9


Sono altresì ammessi i candidati che abbiano conseguito presso un'Università straniera una laurea dichiarata -equivalente- dalle competenti Università italiane o dal Ministero dell'Università e della Ricerca, comunque che abbiano ottenuto detto riconoscimento secondo la normativa vigente in materia. E' cura del candidato, pena l'esclusione, dimostrare l'-equivalenza- mediante la produzione del provvedimento che la riconosca, ovvero della dichiarazione in domanda di aver presentato la richiesta di equivalenza ai sensi delle medesime disposizioni e che sono in corso le relative procedure; (**)
b) conoscenza della lingua inglese, da valutarsi in sede di colloquio;
c) ottima conoscenza della lingua italiana, da valutarsi in sede di colloquio (per i cittadini stranieri).
13/11/2017 N/D
E' indetta una pubblica selezione per titoli e colloquio, per il conferimento di n 11 borse di Alta Formazione e Ricerca-Azione, della durata di 30 mesi, per titolari di laurea specialistica/Magistrale o vecchio ordinamento con almeno un anno di esperienza lavorativa e di ricerca o diploma di dottorato (o titolo estero equivalente) in ambiti disciplinari attinenti ai percorsi formativi previsti dal progetto AFTTER -Alta Formazione per il Trasferimento Tecnologico degli Enti di Ricerca- da usufruirsi presso le strutture dei seguenti soggetti proponenti:

IBIMET del CNR di Firenze
IFAC del CNR di Sesto Fiorentino
INO del CNR di Sesto Fiorentino
IFC del CNR di Pisa
ISTI del CNR di Pisa
INFN - Sezione di Firenze
INFN - Sezione di Pisa
INGV - Sezione di Pisa

nell'ambito della convenzione Prot. n. 1041 del 26/04/2017 fra la Regione Toscana e il Consiglio Nazionale delle Ricerche [150] Istituto di Fisica Applicata -Nello Carrara- di Sesto Fiorentino (IFAC) in qualità di mandatario dell'ATS composta da CNR, INFN ed INGV, per i seguenti percorsi:

- Percorso 1:
n. 2 Borse per Esperto nel trasferimento tecnologico di Tecnologie per il monitoraggio e la valorizzazione dell'Ambiente con sede di lavoro presso IBIMET e INGV;

- Percorso 2:
n. 2 Borse per Esperto nel trasferimento tecnologico di Tecnologie per la conservazione e valorizzazione e modelli di gestione per i Beni Culturali con sede di lavoro presso INFN-FI e IFAC;

- Percorso 3:
n. 2 Borse per Esperto nel trasferimento tecnologico di Tecnologie Optoelettroniche e delle Alte Energie con sede di lavoro presso INO e INFN-PI;

- Percorso 4:
n. 3 Borse per Esperto nel trasferimento tecnologico di Tecnologie abilitanti per Industria 4.0 con sede di lavoro presso ISTI, INO e IFAC;

- Percorso 5:
n. 2 Borse per Esperto nel trasferimento tecnologico in ambito Life Sciences di tecnologie per la diagnostica precoce, le terapie minimamente invasive e la conoscenza delle basi molecolari dei sistemi biologici presso IFC e IFAC;
a) abbiano conseguito la laurea secondo la normativa in vigore anteriormente al D.M. 509/99, oppure la Laurea Specialistica/Magistrale (D.M. 5/05/04 e 9/07/09), con almeno un anno di esperienza di lavoro e di ricerca negli ambiti disciplinari attinenti al percorso, oppure Diploma di Dottorato secondo la normativa in vigore anteriormente al D.M. 509/99, nelle discipline sotto elencate:

Percorso 1. Esperto nel trasferimento tecnologico di Tecnologie per il monitoraggio e la valorizzazione dell'Ambiente
Titolo di studio (vecchio ordinamento): Lauree in Fisica, Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio, Ingegneria Informatica, Ingegneria Aereospaziale, Ingegneria delle Telecomunicazioni, Scienze Geologiche, Scienze e Tecnologie Agrarie, Scienze Biologiche, Chimica, Scienze Naturali, Scienze Ambientali.
DM 5/05/2004: 20/S, 38/S, 35/S, 25/S, 30/S, 86/S, 77/S, 6/S, 62/S, 68/S, 82/S
DM 9/07/2009: LM-17, LM-35, LM-32, LM-20, LM-27, LM-74, LM-69, LM-6, LM-54, LM-60, LM-75

Percorso 2. Esperto nel trasferimento tecnologico di Tecnologie per la conservazione e valorizzazione e modelli di gestione per i Beni Culturali
Titolo di studio (vecchio ordinamento): Lauree in Fisica, Ingegneria Elettronica, Ingegneria Gestionale, Ingegneria Informatica, Informatica, Chimica, Matematica, Scienze Biologiche, Giurisprudenza, Economia e Commercio, Architettura, Scienze e Tecnologie per la Conservazione dei Beni Culturali, Scienza delle Pubbliche Amministrazioni o equipollenti.
DM 5/05/2004: 20/S, 32/S, 34/S,35/S,23/S, 62/S, 45/S, 6/S, 22/S, 64/S o 84/S, 3/S o 4/S, 10/S o 12/S, 71/S.
DM 9/07/2009: LM-17, LM-29, LM-31,LM-18, LM-32, LM-54, LM-40, LM-6, LMG/01, LM-56 o LM-77, LM-3 o LM-4, LM-10 o LM-11, LM-63

Percorso 3. Esperto nel trasferimento tecnologico di Tecnologie Optoelettroniche e delle Alte Energie
Titolo di studio (vecchio ordinamento): Lauree in Fisica, Ingegneria Elettronica, Ingegneria Informatica, Ingegneria delle Telecomunicazioni, Ingegneria Gestionale, Economia e Commercio
DM 5/05/2004: 20/S, 32/S, 35/S, 30/S, 34/S, 64/S o 84/S
DM 9/07/2009: LM-17, LM-29, LM-32, LM-27, LM-31, LM-56 o LM-77

Percorso 4. Esperto nel trasferimento tecnologico di Tecnologie abilitanti per Industria 4.0
Titolo di studio (vecchio ordinamento): Lauree in Fisica, Ingegneria Elettronica, Ingegneria delle Telecomunicazioni, Ingegneria dei Materiali, Ingegneria Informatica, Ingegneria Gestionale, Chimica, Scienze Biologiche, Economia e Commercio, Informatica, Ingegneria Elettrica e dell'Automazione, Ingegneria meccanica;
DM 5/05/2004: 20/S, 32/S, 30/S, 61/S, 35/S, 34/S, 62/S,6/S, 64/S o 84/S,23/S, 32/S, 36/S
DM 9/07/2009: LM-17, LM-29, LM-27, LM-53, LM-32, LM-31, LM-54,LM-6, LM-56o LM-77, LM-18, LM-28, LM-33

Percorso 5. Esperto nel trasferimento tecnologico in ambito Life Sciences di tecnologie per la diagnostica precoce, le terapie minimamente invasive e la conoscenza delle basi molecolari dei sistemi biologici
Titolo di studio (vecchio ordinamento): Lauree in Fisica, Scienze Biologiche, Medicina e Chirurgia, Chimica, Biotecnologie Mediche
DM 5/05/2004: 20/S, 6/S, 46/S, 62/S, 9/S
DM 9/07/2009: LM-17, LM-6, LM-41, LM-54, LM-9

Sono altresì ammessi i candidati che abbiano conseguito presso un'Università straniera una laurea dichiarata -equivalente- dalle competenti Università italiane o dal Ministero dell'Università e della Ricerca, comunque che abbiano ottenuto detto riconoscimento secondo la normativa vigente in materia. E' cura del candidato, pena l'esclusione, dimostrare l'-equivalenza- mediante la produzione del provvedimento che la riconosca, ovvero della dichiarazione in domanda di aver presentato la richiesta di equivalenza ai sensi delle medesime disposizioni e che sono in corso le relative procedure; (**)
b) conoscenza della lingua inglese, da valutarsi in sede di colloquio;
c) ottima conoscenza della lingua italiana, da valutarsi in sede di colloquio (per i cittadini stranieri).
10/07/2017 N/D

CONTRATTI A TEMPO DETERMINATO

N. bando Descrizione Requisiti Scadenza Grad.
E' indetta una selezione pubblica per titoli e colloquio per l'assunzione, con contratto di lavoro a tempo determinato ai sensi dell'art. 23 del D.P.R.171/91, di n. 1 unità di personale con profilo professionale di Ricercatore livello III a tempo parziale al 60%, presso l'Istituto di Fisica Applicata -Nello Carrara- di Sesto Fiorentino per lo svolgimento dell'attività di ricerca prevista dalla convenzione prot. IFAC n. 0001469 del 29/04/2016 tra la Regione Toscana e l'Istituto di Fisica Applicata -Nello Carrara- del Consiglio Nazionale delle Ricerche (IFAC-CNR) per la realizzazione del progetto dal titolo -Spettroscopia Raman amplificata da superfici per la diagnosi precoce del morbo di Alzheimer (SUPREMAL)-, e da eventuali successivi progetti, contratti o convenzioni concernenti le stesse tematiche, con il seguente programma di attività: -progettazione, sintesi e coniugazione con elementi di riconoscimento di diversa natura (anticorpi, aptameri, sonde oligonucleotidiche) di nanoparticelle plasmoniche per applicazioni biomediche e sensoristiche-. a) Diploma di Laurea in Chimica conseguito secondo la normativa in vigore anteriormente alla riforma di cui al D.M. 509/99 oppure della Laurea Magistrale o Specialistica. Sono altresì ammessi i candidati che abbiano conseguito presso una Università straniera una laurea dichiarata -equivalente- dalle competenti Università italiane o dal Ministero Università e Ricerca, o comunque che abbiano ottenuto detto riconoscimento secondo la vigente normativa in materia (art. 8 c.3 Legge 35/2012). E' cura del candidato, pena l'esclusione, dimostrare -l'equivalenza- mediante la produzione del provvedimento che la riconosca, ovvero della dichiarazione di aver presentato la richiesta di equivalenza ai sensi delle medesime disposizioni e che sono in corso le relative procedure.
b) Titolo di Dottore di Ricerca in Scienze Chimiche ovvero aver svolto per un triennio attività di ricerca in settori inerenti alle competenze specifiche di cui alla successiva lettera c)
c) Esperienza acquisita in progettazione, sintesi e coniugazione con elementi di riconoscimento di diversa natura (anticorpi, aptameri, sonde oligonucleotidiche) di nanoparticelle plasmoniche per applicazioni biomediche e sensoristiche.
d) Conoscenza della lingua inglese e dell'informatica di base da valutarsi in sede di colloquio.
e) Conoscenza della lingua italiana (solo per i cittadini stranieri), da valutarsi in sede di colloquio.

I requisiti di cui alle lettere a) e b) devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, pena l'esclusione dalla selezione.
09/10/2017

CONTRATTI DI PRESTAZIONE D'OPERA

N. bando Descrizione Requisiti Scadenza Grad.
Nessun bando presente

STABILIZZAZIONI

N. bando Descrizione Requisiti Scadenza Grad.
Nessun bando presente

TIROCINI NON CURRICULARI

N. bando Descrizione Requisiti Scadenza Grad.
Nessun bando presente

 

Pagine curate dalla Segreteria IFAC
Realizzazione a cura del Gruppo di Lavoro Web IFAC
Ultimo aggiornamento il 26/01/2010 alle 08:10.